Ingegneria Meccanica dell'Industria Alimentare
 Corsi di insegnamento: Materiali, Tecnologie ed impianti per il confezionamento alimentare Logout
 

Materiali, Tecnologie ed impianti per il confezionamento alimentare

 

Anno accademico 2017/2018

Docente Ing. Giuseppe Vignali (Titolare del corso)
Prof. Federica Bondioli (Titolare del corso)
Anno 2░ anno
Corso di studi [5017] Ingegneria Meccanica Dell'industria Alimentare (LM)
Tipologia Caratterizzante
Crediti/Valenza 9
SSD ING-IND/17 - impianti industriali meccanici
ING-IND/22 - scienza e tecnologia dei materiali
Erogazione Tradizionale
Lingua Italiano
Frequenza Obbligatoria
Valutazione Orale
Moduli didattici Materiali per il packaging
 

Obiettivi formativi del corso


 

Risultati dell'apprendimento

Scopo del corso è fornire agli allievi le conoscenze interdisciplinari e specialistiche per affrontare lo studio e la scelta di Materiali, Tecnologie e Impianti per il Confezionamento per produzioni agroalimentari e alimentari. Vengono affrontati i principali aspetti tecnologici, tecnici, economici ed ergonomici proposti dall’attuale stato dell’arte e vengono esplorate le possibili evoluzioni future sulla base dei risultati della recente ricerca applicata.

 

 

Programma

Modulo 3 CFU - Prof. Federica Bondioli

INTRODUZIONE. Terminologia. Finalità e caratteristiche dell'operazione di Condizionamento.

PROPRIETÀ CHIMICHE. Struttura chimica, caratteristiche e resistenza dei materiali. 

PROPRIETÀ FISICHE. Proprietà termiche. Proprietà ottiche. Il comportamento di un materiale ad una radiazione ionizzante. Il comportamento di un materiale all'irraggiamento con microonde. Proprietà meccaniche.

I MATERIALI DI CONFEZIONAMENTO. Il vetro. Ceramiche ed altre terrecotte. I metalli. L’alluminio. La banda stagnata ed altri acciai rivestiti. L'acciaio inossidabile. Corrosione dei metalli. I materiali cellulosici. Carta e cartone. Il Cellophane - Cellulosa Rigenerata. Le materie plastiche. 


Modulo 6 CFU - Ing. Giuseppe Vignali

LA PERMEABILITA' DI GAS E VAPORI. Il meccanismo della permeazione. I parametri di misura della permeabilità. Tecniche di misura della permeabilità ai gas. Tecniche di misura della permeabilità al vapor d’acqua.

LA MIGRAZIONE. I fenomeni di interazione. Meccanismi della migrazione. Previsione della migrazione. 

IDONEITA' DI UN IMBALLAGGIO PER ALIMENTI. Idoneità alimentare di un imballaggio. Conformità di composizione. Limiti di migrazione. Idoneità sensoriale. Etichettatura positiva.

I CONTENITORI. Bottiglie e corpi cavi di vetro e di plastica. Bottiglie CEE - Recipienti misura. Tecniche di produzione. Gli accessori di chiusura. L'imballaggio metallico. Le scatole metalliche - tipologie e cenni di fabbricazione. Aggraffatura del fondello (double seaming). Rivestimenti protettivi. Tubetti deformabili. Contenitori per aerosol. Kegs. Il foglio sottile di alluminio.

L'IMBALLAGGIO FLESSIBILE. Tecniche di produzione dei films. Operazioni di finitura delle pellicole. Strutture composite. Tecniche di preparazione. Permeabilità delle strutture composite. Tipologie di imballaggi flessibili. 

STAMPA E CODIFICAZIONE. Sistemi, principi e tecniche di stampa. Gli inchiostri. Il codice a barre e il sistema "EAN"

ETICHETTATURA. Le norme del D.L. 109. Etichettatura nutrizionale. Le norme metrologiche. Controllo del contenuto effettivo di un imballaggio.

CONTRIBUTO AMBIENTALE CONAI. Premesse. Definizioni e terminologia. Il contributo ambientale per singolo materiale.

TECNOLOGIE DI CONFEZIONAMENTO. Riempimento a caldo. Condizionamento asettico o pre-sterilizzazione. Mezzi di decontaminazione dei materiali e dei contenitori. Post-sterilizzazione termica non convenzionale con microonde, con radiazioni ionizzanti, con alte pressioni. Modificazioni di atmosfera. Condizionamento sotto-vuoto e ipobarico. Il confezionamento in atmosfera modificata / protettiva. Imballaggio funzionale. Active packaging. Intelligent packaging.

LA SHELF-LIFE. L'impostazione del problema. Strategie di base nello studio della shelf-life. Le leggi della cinetica chimica. Cinetica di ordine zero. Velocità di reazione e temperatura. Shelf-life a temperature variabili. Dipendenza non lineare della velocità. Caratteristiche dell'imballaggio. Shelf-life e trasmissione dell'ossigeno. Shelf-life e trasmissione dell’umidità. Shelf-life per una sostituzione di materiali.

 

Testi consigliati e bibliografia

  • Rizzo Roberto, Scienza e tecnologia delle acque minerali e delle bevande, vol4 Il packaging delle acque minerali e delle bevande, Chiriotti Editori, Pinerolo (TO), 2006;

 

  • Robertson L. Gordon, Food Packaging, Principle and Practice, II ed, Taylor&Francis, 2006;

 

  • Appunti delle lezioni
 

Registrazione Green Attiva
 

Materiale didattico

Test online

Vai a Moodle

Visita i forum

Registrati al corso

Studenti registrati

Ultimo aggiornamento: 01/10/2014 14:28
HOMEDuplica il recordPrimoPrecedenteSuccessivoUltimoPS